Partito Democratico di Salzano

sito ufficiale del Circolo PD di Salzano (Ve)

  • TESSERAMENTO 2018

  • Seguici su Facebook

  • Scrivici!

  • Siamo qui


    Clicca qui per scoprire dove puoi trovarci.

    Circolo PD di Salzano - via Calabria 2, 30030 Salzano VE.
  • Annunci

Manifesto PD Salzano

Manifesto per il Partito Democratico di Salzano

2016_06_27 banner per pagina Manifesto PD di Salzano

Noi Democratici del Comune di Salzano (VE) abbiamo a cuore la vita delle due Comunità che compongono il nostro Comune: Salzano e Robegano. Amiamo l’umanità, la vitalità, la voglia di crescere, la laboriosità della loro gente e ne desideriamo valorizzare storia, tradizioni e ambiente.

Siamo convinti sia necessario riprendere fiducia nella politica attraverso un cambiamento che nasca dal basso e quindi interpreti fedelmente le reali esigenze dell’intera Società, superando l’incertezza di un futuro a cui tutti noi guardiamo con preoccupazione.

L’Italia ormai da troppi anni cresce al di sotto della media europea e mondiale, a causa del
ritardo accumulato nella modernizzazione del sistema economico e sociale.
Per emergere da questa decadenza e declino, servono riforme incisive e profonde.

La rinascita della seconda metà del novecento di Nazioni quali Germania, Francia, Spagna e della stessa Italia del dopoguerra, confermano che è stato decisivo il ruolo assunto da una grande forza politica – talora moderata, talora progressista – capace di proporre una visione, indicare delle sfide, offrire una prospettiva ed un progetto in cui ogni cittadino potesse sentirsi partecipe attivo.
Serve una forza politica che abbia l’ambizione e lo slancio ideale e morale di
assolvere ad una funzione di guida, che restituisca alla Nazione identità e fiducia nel
proprio futuro.
L’Italia si trova di fronte ad un possibile punto di non ritorno ed il Partito Democratico aspira ad essere la risposta per superare le difficoltà.

Per realizzare il nostro progetto sarà fondamentale che il Partito Democratico punti sul
Federalismo, dando vita ad una forma nuova di amministrare che accompagni il dinamismo delle realtà territoriali, in particolare del Nord Italia, maggiormente esposto alle sfide della globalizzazione.

La nostra convinzione dell’assoluto bisogno della nascita del Partito Democratico è fortemente connessa alla questione generazionale. E’ impossibile progettare un futuro al passo coi cambiamenti senza affrontare i problemi dei giovani: la precarietà, le rendite corporative e i privilegi presenti nel mondo del lavoro, nella scuola, nell’università, nella pubblica amministrazione.

Siamo coscienti che, se un movimento analogo a quello in corso nella nostra realtà locale
avverrà in molte altre piccole realtà, l’insieme delle nuove proposte e la sommatoria delle
iniziative potranno provocare quel rinnovamento della Società e delle Istituzioni che da ogni parte si avverte come necessario ed urgente.

Per raggiungere questi obiettivi e per seguire questi ideali, i due Partiti “Democrazia è Libertà – La Margherita” e i “Democratici di Sinistra”, insieme alle Forze Civiche ed agli Indipendenti che sostengono l’Amministrazione Comunale, hanno intrapreso un processo di unificazione per costituire anche a Salzano il Partito Democratico. Un “Partito Nuovo“, trasversale, aperto alle donne, ai giovani e ai cittadini che ritengono fondamentale costruire insieme una forza politica popolare, laica, pluralista, radicata nel mondo del lavoro e della ricerca che sia in grado di dare risposte concrete ai bisogni e alle necessità della gente.
Una forza politica ispirata ai valori della libertà, della pace, della solidarietà, della salvaguardia dell’ambiente, rispettosa delle differenze di genere, di credo religioso, di razza.

Per noi Democratici, la Politica è prima di tutto un servizio, una passione e una forma di
impegno verso il prossimo e la nostra comunità. Da tre Legislature partecipiamo all’Amministrazione del nostro Comune: tre Legislature dimostrano che quanto detto non è demagogia. La cittadinanza infatti, riconfermandoci la fiducia nelle ultime consultazioni
amministrative, ha dimostrato di condividere quei valori e principi che stanno alla base della nostra concezione della Politica: libera dagli affari, trasparente nelle procedure amministrative, capace di governare il cambiamento.
Continuando con questo stile, anche la partecipazione alla vita interna del nostro “Partito
nuovo”, l’assunzione delle candidature e degli incarichi, le nomine di competenza politica,
saranno regolate da un rigoroso codice deontologico e da norme statutarie democraticamente determinate.
Vogliamo concretizzare quegli obiettivi che, considerata l’esperienza quotidiana dei nostri sindaci e dei nostri amministratori e il generale sentire dei cittadini, riteniamo irrinunciabili:

· efficienza, responsabilità e trasparenza nella spesa pubblica;
· meno burocrazia e maggiore efficienza nella Pubblica Amministrazione;
· una politica che scommetta sulle autonomie locali, sulla base del principio di
Sussidiarietà, e sulla loro responsabilità attraverso il Federalismo, per essere più vicina
alle esigenze del cittadino;
· applicazione rigorosa del principio del rapporto tra prelievo fiscale e benefici concreti
per Cittadino e Comunità;
· una politica di accoglienza, senza giustificazione o cedimenti verso ogni forma di
illegalità;
· formazione dei giovani, riconoscimento del merito, ricerca e crescita culturale;
· superamento dell’assistenzialismo passando dal criterio degli “aventi diritto” al criterio
degli “aventi bisogno”;
· sostegno all’iniziativa privata grazie ad un equo prelievo fiscale;
· incentivo e vigilanza su qualità e sicurezza del lavoro;
· uno sviluppo che sappia coniugare capacità imprenditoriale, salvaguardia dell’ambiente,
uso di risorse rinnovabili, coesione sociale, qualità della vita;
· vivere la politica come occasione di confronto aperto, dialogo continuo coi cittadini,
momento di crescita;
· partecipazione attiva delle donne alla politica e alle istituzioni.

E’ il momento di unire le forze di tutti coloro che oggi si stanno chiedendo “Cosa posso fare io per migliorare il mio Paese?”

Abbattiamo definitivamente i vecchi muri ideologici e cominciamo a costruire ponti tra culture, politiche e settori della Società in cui viviamo.

Rafforziamo il patto tra i generi e le generazioni.

Apriamo insieme strade nuove per il futuro del nostro Paese.

Annunci
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: